Colombia guida gay, Vita Gay, Incontri gay

CARTAGENA DE INDIAS MAGIA E ROMANTICISMO LGBT

La regina indiscussa della costa caraibica - La regina indiscussa della costa caraibicaSituata nel nord della Colombia, questa sorprendente città si sta affermando come destinazione turistica gay-friendly in America Latina, come  Puerto Vallarta (Messico) e  Rio de Janeiro (Brasile).Cartagena de Indias è una delle città più turistiche della Colombia e non è un segreto che molte delle persone che lo visitano sono omosessuali.Situata nel nord della Colombia, questa indimenticabile e magica  città ti sorprenderà non solo per i suoi edifici e paesaggi, ma anche per la sua storia e la vita notturna. Inoltre, a 50 chilometri dalla città si trova l'arcipelago di Nuestra Señora del Rosario, composto da ventisette isole dei Caraibi con acque calde  e sabbia bianca.La prima cosa che vi rimarrà  impressa nella mente  è che Cartagena de Indias è una città piena di magia e romanticismo. Sorprende i turisti che la visitano per la sua grande offerta di proposte culturali, intrattenimento e gastronomia. Inoltre, come altre città della Colombia, è  ricca di Vita Gay con i suoi Bar , locali dove “ hacer Rumba” , luoghi di incontro e socializzazione per la comunità LGBT, ci sono molti gruppi di attivisti, e la spiaggia gay-friendly   di cartagena è sicuramente la  Playa Hollywood a Bocagrande  dietro l'Hotel Caribe, vicino al chiosco El Bony.  Questa spiaggia, è particolare nel senso che è stata eletta  spiaggia LGBT dalla comunità gay di Cartagena, dove ogni domenica i colombiani si incontrano  per vedere corpi scultorei e per passare un po di tempo insieme , è uno spazio dove ci divertiamo e condividiamo come comunità.Lì possiamo vedere coppie felici che si tengono per mano o che si scambiano baci teneri e appassionati. Su queste spiagge, arriva tutta la pubblicità dei diversi DISCOS della città, della rumba, di tutto ciò che accade nella nostra comunità e dove incontrare persone.Indirizzo:  o come siamo abituati a Cartagena a dare indirizzi di tipo "accanto al mango stick chiedi alla signora del fritto e lei ti dice dov'è", beh, questa spiaggia è nel Laguito, vicino al prestigioso HOTEL CARIBE , vicino a KIOSK EL BONY  .E’ per tutti coloro che vogliono andare a godersi gli splendidi tramonti di Cartagena in compagnia di Amici e di una buona “ Cerveza”, la Aguila è la migliore.Già in America Latina c'è una vasta offerta gay friendly per i turisti, forse i più importanti sono Puerto Vallarta, in Messico, o Rio de Janeiro, in Brasile.  Cartagena con i suoi tramonti , il suo mare e la sua movida punta a posizionarsi come principale destino LGBT con la differenza che questa  città costa meno rispetto ai precedenti due e il mare nelle isole di fronte è di una bellezza disarmante!La città di Cartagena de Indias, la destinazione turistica più popolare in Colombia è un gioiello storico (con lo status di Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO) per ogni turista è un  esperienza di viaggio unica , grazie anche ad  un crescente elenco di boutique  hotel situati in edifici storici ed emblematici. A questo si aggiunge l'espansione della vita notturna gay (e dei molti hotel Gay Friendly della città vecchia )Questo si traduce in una potente ricetta che sta inserendo questa città negli itinerari dei viaggiatori LGBT di tutto il mondo, che scelgono Cartagena sia per festeggiare le loro nozze , sia per conoscere gente e visitare tutto quello che di bello questa località può  offrire, ed è veramente tanto.La chiave del fascino di Cartagena come meta delle vacanze è il centro storico della città. Il modo migliore per iniziare una visita a questo quartiere è con un tour a piedi. Le strade qui sono piene di spettacolari architetture coloniali, risalenti al diciassettesimo al diciannovesimo secolo, che rappresentano stili che vanno dal Vittoriano e il Bello Epoca allo stile greco.A Cartagena ci sono alcuni musei molto importanti tra cui il Museo del Oro, che rappresenta l'arte di oreficeria in Zenú cultura risalente al II secolo aC, e il Museo d'Arte Moderna di Cartagena, che presenta il lavoro di colombiani e artisti stranieri.Fortunatamente, la maggior parte di Cartagena invoca tranquillità e anche sentimenti artistici. La città ha una ricca tradizione di creatività, improvvisate danze  dal vivo e spettacoli musicali nelle piazze pubbliche che riempiono di vita gli spettatori silenziosi.Durante il Festival Internazionale di Musica di Cartagena, che si svolge nel mese di gennaio, siamo in grado di godere di una varietà di musicisti provenienti da tutto il mondo nella sua forma più classica, per una settimana ha tenuto concerti pubblici e privati ​​in una varietà di luoghi. Uno dei luoghi più impressionanti di questo evento annuale è il Teatro Heredia, inaugurato nel 1911 per commemorare i primi 100 anni di indipendenza di Cartagena. Anche se il tuo viaggio non coincide con il Festival, vale la pena visitare questo meraviglioso teatro, che è adornato con statue di marmo italiano e balconi in legno portoghesi.Cartagena de Indias non si limita solo ai siti storici e all'architettura antica. I suoi quartieri sul lungomare sono pieni di grattacieli e hotel luminosi. Una delle zone più popolari è Bocagrande, dove si trova la spiaggia gay della città , piena di glamour, chiamato Hollywood (è di fronte l'Hotel Caribe, che è stato il primo hotel di lusso sulla spiaggia quando ha aperto nel 1941). Le acque qui non sono chiare, ma è comunque un'opzione conveniente per prendere il sole e fare un tuffo.Se avete voglia a meno di 40 minuti di barca , avete il bellissimo arcipelago  ricordiamo che a soli 50 chilometri da Cartagena de Indias c’ è l'arcipelago Nuestra Señora del Rosario composta da ventisette isole (alcune molto piccole, dove v'è una sola casa), le cui spiagge sono tipicamente Caraibiche , sabbia bianca e acque calde trasparenti , dove è possibile praticare sport acquatici come immersioni o windsurf o semplicemente rilassarsi al Sole.In conclusione, possiamo dire che Cartagena de Indias è una città meravigliosa, con una grande attrazione gay friendly che accogli tutti i suoi visitatori  in una maniera ospitale e coinvolgente  , indipendentemente dal loro orientamento sessuale. LocaliLe Petit: divertente piccolo bar gay a Cartagena con camerieri molto sexy. È un ristorante durante il giorno e poi si trasforma in un locale gay la sera, facendo suonare  i classici di Shakira, Maluma e altro ancora. Se sei abbastanza coraggioso, devi provare i loro giganteschi boccali  di birra mescolati al rum. Le Petit è aperto tutti i giorni dalle 23:00 e si trova in Calle del Candilejo 32-34, nel quartiere Centro della Città Vecchia.Club D8: D8 è il principale club gay di Cartagena. È diviso su 2 piani e attrae un mix di gente del posto e stranieri. È molto coinvolgente la musica pop latina che suonano qui ed è sempre una serata  di divertimento garantito . Il Club D8 è aperto dal giovedì alla domenica dalle 21:00 fino a tardi, ma non è occupato fino a dopo mezzanotte. Si trova nel quartiere Getsemani del centro storico in Calle 24 / Calle del Arsenal # 8b-155.Rumors Festival Gay : se visiti Cartagena  a luglio, assicurati di  far coincidere con la tua visita con il  festival gay di Cartagena chiamato Rumours. Questo è un evento di una settimana con feste in piscina, feste in barca, feste bianche e altro ancora. Di solito c'è un evento Facebook creato per l'evento di ogni anno in cui è possibile trovare maggiori informazioni. Cose da fare a CartagenaIl principale punto di attrazione di Cartagena è l'antica città vecchia dell'UNESCO. Sebbene sia turistica, conserva ancora un grande fascino, ricco di storia che risale al 1500. Ecco alcune delle nostre attività preferite durante la nostra visita a Cartagena: Passeggiate a cavallo e in carrozza nel centro storico: non c'è modo migliore di vedere la città vecchia che su una romantica carrozza trainata da un  cavallo. Abbiamo iniziato vicino alla famosa torre dell'orologio e fatto il giro dell'intero centro storico, attraverso le strette strade di ciottoli poco dopo il tramonto. Non puoi mancare soprattutto se viaggiate in coppia è un'esperienza romantica  e unica . Ti consigliamo GoBe Tours che organizzerà il ritiro, la guida e anche la cena in uno dei migliori ristoranti. Per ulteriori informazioni su prezzi e prenotazioni, consultare il sito Web di GoBe.Aperitivo  al tramonto al Cafe del Mar: ogni sera  Cartagena Vi stupirà  con tramonti assolutamente sbalorditivi.  Il Cafe del Mar è situato in posizione strategica in cima alle antiche mura, di fronte all'oceano, rendendolo uno dei posti migliori per un cocktail al tramonto.Getsemaní, sonora cultura Caribe ..il quartiere LGBT l luogo perfetto da esplorare durante la tua prossima vacanza è il Getsemani, dove si mescolano  un gran numero di razze e lingue. Conoscere questo quartiere, di giorno e di  notte, significa entrare nella vivace e colorata cultura caraibica. Qui vivi tra tradizione e modernità.Oggi è uno dei quartieri commerciali più importanti della città, riemerso grazie agli investimenti locali e privati. La sua offerta soddisfa la domanda di Cartagena e dei turisti, in particolare i backpackers che cercano di relazionarsi con i loro abitanti e le loro abitudini. È il quartiere della  rumba.Se ci si trova nel Centro Storico deve solo raggiungere la Torre dell'Orologio, guardare dritto, attraversando attraversare la Plaza de la Paz, attraversando il crinale dei Martiri e alla fine si troverà di fronte il vecchio "Teatro Cartagena". Attraversare l'angolo prendendo Calle Larga. Un centro commerciale tradizionale darà il benvenuto a pasticcerie, banche, bar, ristoranti, alimentari, noleggio biciclette, negozi, alberghi, boutique hotel, negozi di mobili, il tutto in vecchie case che mantengono l'immagine di quel quartiere ancestrale. Alla fine del blocco troverai l'umano, storico, colorato, allegro Getsemani, di miscele, odori, sapori e tradizione.Getsemaní ti riceverà con una grande varietà di suoni e immagini, con un incomparabile odore di fiori. Passeggiare tra  i suoi vicoli, le case colorate dal  blu al  verde, giallo e arancione, cortili interni, belle ed enormi facciate, tra chiese cattoliche e  balconi affascinanti con la gente locale che chiacchera  dalle terrazza delle loro case con i viaggiatori di tutto il mondo.Segui la strada, senza perdere di vista ogni casa, ogni muro e scoprirai che nel Getsemani non c'è un muro vuoto. Graffiti e murales hanno qualcosa da dire o storie da raccontare stranieri, nativi, gruppi culturali e artistiche che hanno sottoscritto ciascuno di questi dipinti, perché si dice che nel Getsemani i muri parlano. Questa esplosione della street art è diventata realtà al Primo Festival Internazionale d'Arte Urbana "Ciudad Mural" che ha riunito importanti artisti urbani del mondo con artisti di graffiti di Cartagena.Noterai una varietà di lingue e culture. Inglese e francese le lingue più ascoltate e l'accento gaucho. Anche se non parlano lo stesso dialetto in questo quartiere, sembrano tutti familiari e gli stranieri sono trattati come uno di quartiere; Ostelli o residenze offrono anche un'atmosfera familiare. Non sorprenderti se decidi di rimanere in questo quartiere perché a Getsemaní tutto vi farà  innamorare , specialmente il calore della sua gente.Alle 20:00 la vita notturna del quartiere ti accoglierà, troverai facilmente il posto ideale per mangiare, bere o ballare. In una pizzeria, in un fast food o in un ristorante di cucina locale o internazionale, decidi cosa vuoi assaggiare. Seguire Calle La Sierpe e poi andare a Media Luna, in quel momento i bar iniziano ad aprire le loro porte, per rimuovere sedie e tavoli all'ingresso. Non preoccuparti, lasciati guidare dal suono di champeta, funk, reggae, tropipop ... purissima Rumba caraibica. Nel Getsemani il divertimento inizia il mercoledì e finisce la domenica. Qui non c'è spazio per la noia, gli stranieri e i nativi si divertono allo stesso modo.Nel tuo prossimo viaggio a Cartagena non perdere l'occasione di vivere questa atmosfera di sapori, odori e colori.

Colombia

San Andres

L'isola dai 7 colori - San Andres, Providencia e Santa Catalina L'esistenza del mare dai sette colori verrà immediatamente confermato  quando attraverso l’ oblo del vostro aereo che si appresta ad  atterrare sull'isola di San Andres, verrete colpiti dalla gamma di sfumature del mare, che in questo angolo dei Caraibi  passa dal profondo blu ad un verde acquamarina traslucido. Le barriere coralline contribuiscono a questa ampia varietà di sfumature.Circa quaranta siti di immersione; spiagge di soffice sabbia bianca; un mare azzurro ma anche verde e lilla ... Le isole di San Andres, Providencia e Santa Catalina, nei Caraibi sud-occidentale, in Colombia  dove arrivano i viaggiatori provenienti da tutto il mondo alla ricerca di queste  cartoline , per confermare che qui tra la brezza marina , gli alberi di cocco e i sorrisi spensierati  dei suoi abitanti vive l’allegria  Colombiana.A 700 km dalla terraferma colombiana c’ è l'isola di San Andrés, un piccolo paradiso dove le influenze di inglese, spagnolo, pirati e corsari sono stati mescolati per produrre una ricca cultura in movimento al ritmo di reggae. È una destinazione perfetta per godersi la spiaggia, gli sport acquatici, le immersioni e l'ecoturismo, a San Andrés c'è l'influenza di olandese, spagnolo, inglese e africano: da qui il multiculturalismo degli isolani.Dopo un pomeriggio di spiaggia e shopping nel porto franco, la notte è forte per riempire la musica e ballare l'ambiente, pochi riescono a vivere la zona rurale di San Andres  perché  è poco conosciuta, adombrata dalla San Andres più viva e turistica. Tra l'andirivieni di Pirati Morgan dalla Giamaica a San Andres, qualcosa della cultura delle Antille è rimasto sull’isola .Per le strade si sente  parlare il creolo: una miscela di dialetti elisabettiani inglesi, spagnoli e africani; Parlano anche spagnolo e inglese moderno, quindi la comunicazione con i viaggiatori è molto semplice. Questo incontro culturale ha lasciato un segno nella musica tra cui reggae, reggaeton, raga, soca, calypso, merengue, vallenato e salsa. Tutti i tipi di musica per tutti i tipi di ballerini.COSA FARE A SAN ANDRÉSSan Andres e Providencia sono rinomate per le loro splendide acque e spiagge insieme alla loro grande biodiversità marina, che l'hanno resa degna di essere riconosciuta come Riserva della biosfera di Seaflower dall'UNESCO ; divertirsi con attività quali kitesurf, windsurf e jetski; Nuotando in piscine naturali che le onde hanno scolpito sulle rocce e assaporando piatti migliori che i Caraibi offrono : aragosta, dentice, granchio, lumaca e molto altro ancora.A soli quindici minuti a bordo di una barca che levita sulle calme acque del mare di San Andres,  si giunge sull’isola famosa per le sue spiagge e Coco Locos: Johnny Cay.Spiagge di sabbia bianca che abbracciano il verde delle palme; sotto di loro una fresca ombra in cui si gustano squisiti pesci fritti con platano e  deliziosi cocktail. La spiaggia è perfetta per passeggiare fino a quando non si aggira l'isola; In alcune zone ci sono formazioni coralline esotiche che creano meravigliosi pozzi d'acqua che riflettono il cielo blu, fino a fondersi con il mare . La colonna sonora del luogo è il reggae e i colori che si vedono sono quelli della bandiera rasta. Mettere piede sulla terra di  Johnny Cay è lasciarsi trasportare dall'ondata di musica e divertirsi insieme agli isolani che si rivolgono ai viaggiatori tra sorrisi e battute. Delle foglie di palma, non solo si gode dell'ombra,  ma anche di cappelli, cesti e infiniti oggetti d'artigianato intrecciati davanti ai turisti. ESPERIENZE UNICHENuotare tra le mante, lo snorkeling e le immersioni nelle barriere coralline che permettono una visibilità che supera i trenta metri sono alcuni punti  che deliziano coloro che vengono nelle isole di San Andrés, Providencia e Santa Catalina in Colombia. I visitatori si rilassano anche con il ritmo semplice del reggae, ammirano i parchi naturali, passeggiano lungo spiagge deserte e godendo del ritmo lento del tempo. Prova i  pasti  Tipici dell’isola , come la torta alla banana e le Empanadas di Cangrejo ( granchio ) , vivi  anche le nostre feste come Festival della Luna, Festival del Santo Patrono e Festa del Cangrejo . ATTIVITÀ CHE NON PUOI PERDERESotto il cielo azzurro che si fonde con i sette colori del mare di San Andrés, il riposo è mescolato con le numerose attività che invitano i viaggiatori a sperimentare lo stile dell'isola con intensità come:Fare il bagno nelle piscine naturali, prendere il sole sulle spiagge tranquille, ballare al ritmo del reggae e conoscere la storia dell'arcipelago sono sulla lista dei programmi per i viaggiatori di  San Andres, in Colombia.El Acuario Un luogo in cui sembra possibile camminare sull'acqua è l'Acquario, chiamato anche Rose Cay, in cui la profondità dell'acqua è vicina a un metro. Lì, guardando ai lati, le persone sentono di essere in mare aperto mentre si dirigono verso Haynes Cay. Naturalmente, possono anche passare da un cayo all'altro  nuotando o facendo snorkeling tra centinaia di pesci colorati. San LuisSan Luis è una frazione abitata dai nativi di San Andrés, in Colombia, in cui le case di legno conservano la tipica architettura delle Antille. In queste spiagge sud-orientali ci sono luoghi meno affollati di altri del resto dell'isola, come Sound Bay, dove le onde colpiscono con forza e Cocoplum Bay , sulle cui spiagge bianche i ristoranti servono i piatti tipici dell’isola. Bahía Sardina Bahía Sardina, lunga 450 metri, è la spiaggia principale dell'isola di San Andrés, in Colombia. Si trova nel centro turistico dove si trova la principale zona alberghiera ed è caratterizzato da sabbia bianca, palme da cocco e dai diversi colori del mare che si possono vedere lì. Questa spiaggia corre lungo la pista pedonale di Spratt Way, lunga  1.800 metri.Parque Nacional Natural Old Providence McBean LagoonIl Parco Nazionale Naturale della Laguna di Old Providence McBean fa parte della Riserva della Biosfera di Seaflower, dichiarata dall'UNESCO nel 1979. Presenta una barriera corallina di 32 chilometri e una piccola collina nota come Iron Wood Hill. In questa area protetta, dove c'è una foresta di circa  48 ettari, è possibile fare escursioni, immersioni, snorkeling e birdwatching.Gli isolani limitano la costruzione  e sono proprietari dell'intera offerta alberghiera, per ridurre l’impatto  ambientale  del turismo, un compito che viene svolto  anche dai viaggiatori stessi  che visitano questa meraviglia naturale.Puente de los enamoradosProvidencia e la piccola isola di Santa Catalina sono collegate dal “Puente de los enamorados”, una struttura galleggiante in legno le cui rotaie sono dipinte a colori e che consente il passaggio delle barche attraverso uno stretto tunnel. Il canale su cui il ponte è stato dragato dai pirati nel 17 ° secolo per proteggere entrambe le isole dagli invasori. Oggi è la scena di passeggiate romantiche.La laguna Big Pond,La laguna di Big Pond, conosciuta anche come la laguna de La Loma, si trova nel centro di San Andres, in Colombia, dove i turisti possono anche arrivare  a cavallo. Il letto di acqua dolce e i suoi dintorni sono abitati da buoi, iguane, tartarughe e uccelli, e tanti altri animali . Questo è un buon posto per fare escursioni a cavallo , a piedi , oppure in  mountain bike.La Cabeza de MorganLa cosiddetta testa di Morgan, battezzata per ricordare il pirata inglese Henry Morgan, che navigò in queste acque nel diciassettesimo secolo, è un'enorme roccia scolpita dal vento e dalle onde che ricorda un volto umano. Questo è l'obiettivo delle telecamere che puntano dalle barche che partono da Providencia per fare un giro intorno a quest'isola e alla vicina Santa Catalina.El Pico Con i suoi 360 metri di altezza, il picco - che in inglese, una lingua parlata nell'arcipelago e nello spagnolo, si chiama "The Peak" - è la montagna più alta di Providencia. Da qui  si può  vedere la barriera corallina e si può  vedere chiaramente la differenza di tonalità di questo mare dai sette colori. Il picco, che è un esempio di ecosistema forestale è il sito dove nascono diverse sorgenti di acqua dell’isola. Fare il bagno nelle piscine naturali, prendere il sole sulle spiagge tranquille, ballare al ritmo del reggae e conoscere la storia dell'arcipelago sono sulla lista dei programmi che i viaggiatori che si recano a San Andres, in Colombia, non si possono perdere.Johnny CayUna gita in barca al parco regionale Johnny Cay, l'isoletta che si vede a nord-est, da San Andres, in Colombia, è un must. In questo posto la spiaggia è bianca, le palme abbondano e ci sono ristoranti che servono piatti di pesce. I visitatori possono anche godersi le esibizioni dal vivo di band locali che eseguono canzoni reggae.Cayo CangrejoLe deliziose torte di granchio vendute a Cayo Cangrejo sono una ragione sufficiente per raggiungere questo isolotto a Providencia, in Colombia, che può circumnavigato nuotando nelle sue acque cristalline, con pinne e maschere per poter vedere tutti i pesci colorati che abitano il Cayo. Questo isolotto fa parte del Parco Nazionale Naturale della Laguna di McBean e  regala indimenticabili panorami sui Caraibi colombiani. Le notti di  San Andres Le notti a San Andres sono vissute al massimo con l'atmosfera gioviale e contagiosa della popolazione locale,  al ritmo del reggae e del calypso, con il mare di sette colori come sfondo.I luoghi di intrattenimento a San Andrés vanno dai piccoli luoghi pittoreschi sulle spiagge  dove si può gustare una delizioso Coco loco, il tipico cocktail di San Andres preparato con rum, tequila, vodka, succo di limone, acqua e crema di cocco, fino ai Bar e alle discoteche dove ballare o semplicemente ascoltare musica. Dopo le 10 di sera, San Andres cambia faccia ,  le strade sono pronte ad accogliere dozzine di gruppi di reggae, socca, calypso e reggaeton. I vestiti colorati dei rasta con  le loro camicie inconfondibili con motivi di palme, fiori e arabeschi, che abbinano pantaloni bianchi e sandali, o semplicemente i piedi scalzi, seducono i turisti. Sulla principale strada pedonale dell'isola, Sprat Bey o Sardinas Bay, ci sono centinaia di giovani e adulti che ballano al ritmo di merengue, salsa e vallenatos, mentre bevono qualche drink .A pochi metri c'è il bar e ristorante Aquarius, situato di fronte alla spiaggia. Con una vista eccezionale sull’isoal di Johnny Cay, questo è il luogo preferito dai visitatori per gustare un buon pesce o carne  mentre si guardano gli spettacoli dal vivo degli artisti più famosi di San Andrés.Se la vostra intenzione oltre a godere della bellezza dell’isola ,  è di immergersi nell'ambiente  vero di San Andrés, della cultura locale , l'opzione migliore è visitare il quartiere di San Luis, nel sud-ovest dell'isola. Camminare per le sue strade ripide, guardando le tipiche case di legno a due piani, dipinte a colori è un opzione da non perdere,   soprattutto nella notte in cui le lanterne incorniciano gli ingressi principali delle case. Alla fine della strada si raggiunge una delle spiagge più tranquille, Sound Bay. Riconosciuto anche per le sue sabbie bianche e le onde calme.El Kiosko de Quella è una delle sue principali attrazioni. Il proprietario, un rasta che ha vissuto sull’isola per 15 anni e che è una leggenda del settore, ha costruito questo bar con pali di legno, tetto di paglia e senza porte allo scopo di invitare i turisti a prendere i ritmi locali, reggae e calypso, che i musicisti suonano dal vivo fino all'alba.I seguaci della Rumba , possono percorrere l'Avenida Colombia, considerata la zona rosa dell'isola, e trovare un'ampia varietà di bar e club come il famoso Coco Loco, discoteca  con una capacità di mille persone e inaugurata nel 2010. La sua terrazza di fronte Mar lo ha reso uno dei frequentati di  San Andrés. Coco Loco: uno dei posti più grandi, si trova su Avenida Colombia nella Zona Rosa e ha una capacità di mille persone.Extasi: situato presso il Sol Caribe Centro Hotel, la musica che si può godere è un crossover come salsa, merengue e vallenato. Ha anche una vista sul mare, che lo rende uno dei preferiti.Blue Deep: selezionato come uno dei tre migliori club dell'America Latina, ha 3 bar e 2 piste da ballo e si trova in Avenida Francisco Newball. In ognuno di essi è possibile vedere spesso presentazioni di musica dal vivo e naturalmente si possono ottenere ottimi drink, cocktail tipici come cocoloco e bevande nazionali e internazionali. Allo stesso modo, per coloro che non amano molto la rumba c'è la possibilità di fare una passeggiata sulla spiaggia, godersi la fresca brezza che soffia in quel momento o programmare una deliziosa cena in un eccellente ristorante.   

Colombia