Viaggi gay Rio de Jainero

I migliori Viaggi gay Rio de Jainero, su Travelgay troverai vacanze gay per tutte le esigenze.

Rio de Janeiro dove si raggiunge un nuovo concetto di divertimento LGBT

Conosciuta come "la città meravigliosa " Rio de Janeiro è un “must” per il turismo gay e lesbo del Cono del Sud. Tutto il suo fascino esplode nella varietà della città con i suoi edifici “esagerati” d'avanguardia, con i suoi vecchi e spettacolari quartieri ed con una vegetazione lussureggiante che sembra salire verso il cielo alla ricerca di qualcosa da festeggiare. Se c'è un sentimento che percorre i viali di questa metropoli è proprio LA GIOIA infinita che accompagna i carioca. Nelle sue strade un'atmosfera senza pregiudizi. E' l’ideale per godersi il senso di libertà che trasmettono i bar, discoteche, ristoranti e le feste lungo tutte le strade. Nel quartiere alla moda di Ipanema si concentrano i punti di incontro del turismo gay; soprattutto in via Farme de Amoedo, che con le sue attività è considerato il punto gay per eccellenza della città. Ad est di questa strada si può raggiungere la spiaggia ufficiale gay di Rio, con la sua atmosfera rilassata è perfetta per incontrare persone e godere dell fascino dell'Oceano Atlantico. Con le notti a Rio de Janeiro si raggiunge un nuovo concetto di divertimento, con più di 40 club e bar esclusivi per la comunità gay. Le proposte prevedono soluzioni per tutti i gusti, dai bar più tranquilli dove rilassarsi, agli spettacoli di drag fino alle discoteche che vi accompagneranno fino all’alba, una di queste è “ Le Boy”, un club riservato al pubblico maschile che è aperto tutte le sere tranne il lunedì ed è sempre pieno (Rua Raul Pompeia 102, Copacabana).

OFFERTE VIAGGI Gay Rio de Jainero

STRUTTURE Gay Rio de Jainero

Video Gay Rio de Jainero

Le nostre guide viaggi Gay Rio de Jainero

Carnevale a Rio de Jainero     Rio de Jainero

- Anche se il Carnevale (Carnaval in portoghese) è celebrato in città e villaggi di  tutto il Brasile e altri paesi cattolici, Rio de Janeiro è stata a lungo considerata come la capitale mondiale del Carnevale. Il Carnevale di Rio non è solo il più grande Carnevale, contro il quale parametro di riferimento  ogni altro carnevale ne risulta sminuito, ma anche una delle più interessanti manifestazioni artistiche del mondo. Praticamente ognuno di noi ha sentito parlare del Carnevale di Rio. I visitatori stranieri da soli sono circa 500.000, ogni anno. Il carnevale di Rio è un selvaggio celebrazione di 4 giorni, 40 giorni prima di Pasqua. E 'ufficialmente inizia il Sabato per poi celebrare lìapoteosi dell festa il Martedì Grasso con l'inizio della Quaresima nel Mercoledì delle Ceneri, dopo del quale  si suppone si debba  astenersi da tutti i piaceri del corpo... Invece no!Carnevale con tutti i suoi eccessi, celebrato come un evento profano, può quindi essere considerato un atto di addio ai piaceri della carne. Di solito avviene in Febbraio, il mese più caldo dell'emisfero australe, quando l'estate a  Rio  è al suo picco.Uno dei maggiori elementi del Carnevale di Rio è che non solo offre divertimento per molte persone in tutto il mondo ma allo stesso tempo dà anche la possibilità di conoscere la vera cultura del Brasile. Il Carnevale è molto importante per i brasiliani, elo dimostra il fatto che ogni anno risulti essere una  manifestazione culturale molto ricca e di grandi valore economico in quell paeseSi tratta di un euforica situazione in cui la gente balla, canta, e partecipa al divertimento e al delirante moto della massa festante. Ci sono molte feste che avvengono prima, durante e dopo il Carnevale tutta la notte e per tutto il giorno.Il carnevale di Rio è il risultato di mesi di preparazione. Si inizia con la incoronazione del re Grasso (Rei Momo), che è presentato con un gigante d'argento e d'oro, chiave dal sindaco della città. Poi è Carnevale in tutto il paese, per le strade e le piazze, bar, club e tutti gli altri luoghi, occupando tutta la città di Rio e si conclude con la parata di Carnevale di Rio conosciuta anche come Samba Parade, vista anche nella storia del pappagallo Blu nel disegno animato RIO. Un’altra bella curiosità è che il Carnevale nel Sambodramo è fatto soprattutto con materiale riciclati, e c’è una grande importanza d’integrazione economica e sociale.La partecipazione popolare alle manifestazioni carnevalesche, soprattutto quelle di strada, è quasi totale. Nelle metropoli, come a Rio de Janeiro e a San Paolo, si sono imposte le Scuole di Samba. Contrariamente a quanto generalmente si pensa all'estero, non si tratta di scuole dove s'insegna a ballare la Samba (in Brasile è il Samba). Sono, invece, associazioni rionali - con tanto di sede propria e migliaia di soci - che ad ogni carnevale sfilano nel Sambodromo per vincere lo Stendardo d'oro.La scuola di samba si presenta nel Sambodromo suddivisa in varie ali, ciascuna delle quali conta centinaia di sambisti. Ogni ala indossa un proprio costume che racconta un pezzo della storia relativa al "Samba Enredo", il tema scelto dalla scuola per partecipare al concorso. Tra le ali s'intercalano giganteschi carri allegorici che continuano il racconto. Anch'essa in costume appropriato, la famosa batteria (la banda musicale) accompagna tutta la sfilata senza un attimo di sosta. Insieme con la batteria interviene il puxador do samba, cioè il cantante che dall'inizio alla fine della sfilata interpreta ininterrottamente il Samba Enredo. Ciascuna Scuola partecipa mediamente con 3.000 o 4.000 sambisti. Oggi è soprattutto un gigantesco affare che movimenta migliaia di dollari all’anno, destinato principalmente ai turisti che arrivano da tutte le parti del mondo ed agli spettatori televisivi dell'intero globo. A parte i partecipanti alla sfilata, che appartengono a tutti gli strati sociali, in pratica il "popolo" è escluso da questo tipo di manifestazione anche perché si paga per l'sfilata in torno di mille euro per una fantasia e un posto da ballare.Fortunatamente la tradizione popolare continua a vivere attraverso le antiche forme di partecipazione di gruppi organizzati, che sfilano in costume per le strade cittadine cantando, bevendo e danzando.Il vecchio carnevale, parte integrante della cultura brasiliana, non è morto. Un esempio della vitalità delle tradizioni è dato dal carnevale di strada di Ouro Preto (Minas Gerais), Recife (Pernambuco) e soprattutto di Salvador (Bahia), la cui maggior attrazione (che ogni anno richiama milioni di turisti) sono i Trios elétricos: enormi carri a motore, colorati ed illuminati, che percorrono le strade cittadine equipaggiati con potentissimi altoparlanti. Sul tetto portano un gruppo di musicisti e cantanti, che suonano e cantano ininterrottamente le musiche carnevalesche più in voga, seguiti da immense moltitudini di persone che cantano e ballano. E' uno spettacolo indimenticabile, esempio vivo della più pura tradizione carnevalesca brasiliana.Anche a Rio ci sono gruppi di persone che si organizzano per festeggiare loro carnevale per strada. La partecipazione è ovunque e la più famosa è la Banda di Ipanema, nata in 1959 e che usava della ironia per fare protesti politici. Loro motto è Yolhesman Crisbelles, che non è portoghese ma che voi dire angeli del giudizio finale in festa.Il  Carnevale di Rio è qualcosa che viene dal profondo del divertimento-amoroso dell'anima della gente di Rio. Essa non dipende da alcuna autorità o sponsor . Il  Carnevale nelle strade è una prova vivente di questa passione. È gratuito, e di tutti sono invitati a partecipare.Con il passar degli anni la Banda di Ipanema è diventata una bella e famosa festa popolare con un grande carattere amichevole. I personaggi più famosi sono le drag queen che hanno dato un aspetto molto più divertente e colorato. Quindi è una festa davvero friendly.Uno dei gruppi più coinvolti nel Carnevale di Rio sono i quartieri più poveri, le cosiddette favelas. Tuttavia, non importa quanto disagiata sia la situazione dei residenti delle favelas, la loro adesione è quella che davvero va a "fare" il Carnevale di Rio. I residenti del favelas sono spesso i membri di una locale scuola di samba e sono profondamente coinvolti con le prestazioni e costumi dei loro gruppi. Carnevale e samba è la loro passione a fianco del calcio,  Il carnevale significa davvero molto per loro, perché per una sola  volta durante l'anno, possono uscire ,vestirsi ,e divertirsi il più possibile e quanto più possono. E vedrete, essi possono davvero.  

Divertimento a Rio de Jainero     Rio de Jainero

- In Brasile c'è un proverbio popolare che dice: “Sotto la linea dell’equatore non ci soni peccatori”, quindi, se esisti un paradiso tropicale gay nella terra, questo paradiso si chiama Rio de Janeiro. La capitale mondiale del carnevale è davvero affascinante, e mescola tutte i servizi di una grande metropoli con un magnifico paesaggio naturale.Conosciuta anche come la Città Meravigliosa, Rio è stata eletta per due anni la migliore destinazione gay e più sexy dal mondo. Fedele a questa reputazione la città offre bellissimi posti da conoscere e una infinità di servizi esclusivi per il pubblico gay.Nell’anno di 2012, Rio è stata anche eletta da Unesco la prima città Patrimonio Culturale dell’Umanità, e sotto gli occhi di une delle 7 meraviglie del mondo moderno, il Cristo Redentor, la città del samba offre una ospitalità senza eguali.Una delle cose più belle a Rio de Janeiro sono i servizi che offrono le zone gayfriendly (Copacabana, Ipanema e Leblon). Se il vostro hotel si trova in uno di questi quartieri, basta andare alle spiagge che lì succederà di tutto; principalmente sulle spiaggia di Ipanema e Copacabana dove si troveranno le bandiere gay issate sulle tende che vendono cocco fresco, caipirinha e una infinità di sapori e aperitivi.Dopo colazione tutti vanno a spiaggia prendere una sdraio per finire il riposo della notte. In generale si va al mare verso le 10:00, o subito dopo l'uscita della disco anche perchè è sempre più difficile trovare sdraio e ombrelloni dopo 13.00. Comunque è possibile trovare spazio nella spiaggia, basta stendere l’asciugamano sulla bianca e morbida sabbia.È molto comuni comprare panini, succo e thè freddo dai venditore ambulanti. È sicuro e igienico, loro sono controllati dalla prefettura e hanno il permesso di vedere cibo nella zona. Alla volta molti turisti mangiano solo le coppette di açaì (una frutta amazonica energetica di colore viola scura che viene frullata con guarana, fragola e miele, con pezzi di banana tagliata sopra e müsli). È buonissimo, ti mantiene sveglio e soddisfatto.Ispirazione per diverse canzoni e poesie, Ipanema è decisamente la spiaggia più bella di Rio. La spiaggia è praticamente gay, però la maggioranza si trova tra il posto 8 e 9, dove possiamo vedere una concentrazione di uomini in costume da bagno poco tradizionali. Per arrivare li basta seguire la via Farm de Amoedo (la via gay di Ipanema) che finisce sul mare.Nella spiaggia di Copacabana c’è un posto conosciuto come La Borsa, li ci sono tantissimi ragazze trans che esibiscono bei corpi mentre prendono sole. Il punto di riferimento della spiaggia è il notevole Copacabana Palace Hotel, un importante palazzo degli anni 20 che rende tutto molto più elegante.Più lontano c'è il moderno quartier Barra da Tijuca, una delle sue spiaggi più particolare è la Reserva. Questa non è una spiaggia per nudisti, ma alcune ragazze fanno topless senza attirare sguardi curiosi. La Barra da Tijuca è lontana da dove la maggior parte dei visitatori soggiornano, si consiglia quindi di prendere accordi per essere raccolti da un taxi di fiducia per ritornare. Vicino a questa zona c’è la paradisiaca spiaggia di Abricò. È una spiaggia nudista affianco ad una preservata che si chiama Grumari, in tutte due è difficile trovare negozi di bevanda e cibo, comunque tutti coloro che vanno li portano quello che si mangerà.Per raggiungere la spiaggia nudista basta camminare fino una enorme pietra che la divide da Grumari. Li troverai un cartello che dice che quello è un pezzo naturalista della spiaggia, e presto arriva un vecchietto nudo con un sacchetto in mano per mettere i nostri vestisti. La spiaggia è molto frequentata per famiglie, quindi è assolutamente vietato fare sesso nella sabbia e o fotografare gli altri. Pero più giù c’è una scogliera di facile accesso con piccole piscine naturale, grotte e una bellissima vista mare dove tutto succede. Alla volta diventa anche scenario di film, e si può beccare alcune scene cinematografiche.A Rio è facile fare nuovi amici, sia nelle spiaggia, hotel, parco, disco, bar ecc. I ragazzi della samba sono troppo simpatici e ti presentano ai loro amici, ti invitano da mangiare, bere e ballare (pero' paga tu) altrimenti non ti considereranno. La notte Carioca è da impazzire, e quindi è normale andare all' hotel solo per fare doccia e riposare molto velocemente.Nelle spiagge accade spesso vedere belle ragazze che distribuisono volantini della programmazione della città, sia delle disco o delle feste privati che ci sono in appartamenti o negli yacht. Quelli distratti non perderanno molto caso non prendono questi volantini, anche perché si vedi piccoli aeroplani volando sopra la spiaggia e facendo acrobazie per pubblicizzare grandi feste. Alle volta le feste private hanno loro regole, e quindi deve scrivere una mail prima di andare. A Rio flirti 24 ore su 24, pero in spiaggia è più tranquillo, visto che sono in recupero dell’energia e in relax.Oltre l'affascinante popolazione brasiliana, Rio offre una ricca vastità di attrazione turistiche per quelli che vogliano visitare la città. La fiera hippie di Ipanema, i musei del centro, il Cristo Redentor, il Pan di Zucchero, il trenino di Santa Tereza, volare in deltaplano, il Giardino Botanico, la Laguna Rodrigo di Freitas a forma di cuore, vedere il tramonto nella spiaggia dell’Arpoador e applaudire il sole ringraziando suo spettacolo, sono cose che se fa in questa splendida città.Infine Rio è una incredibile città con un mix esotico di persone sensuali. La città è piena di clubs, bars, feste, eventi culturali da soddisfare qualsiasi gusto. Punto di ritrovo sono le spiaggie gay, posto dove si rilassa e si apprezza il panorama. Una bandiera arcobaleno vi indicherà tutto, quindi non preoccupatevi se non parlate portoghese, lì si usa soprattutto il linguaggio del corpo, dunque ti farai capire al volo.Ogni sera potrai festeggiare la vita ballando in discoteca, pero l'unico problema è la scelta. Ci sono circuiti di feste chiamati B.I.T.C.H, The White Party, X-Demente, e eventi come il Carnevale, e la parata gay. Ci sono le attrazioni turistiche, e se sei un appassionato di cultura, Rio offre molta storia, ricchi musei e una bella architettura. Andare al Rio e non fare il giro della teleferica del Pan di Zucchero oppure non vedere il Cristo Redentore, è lo stesso che andare a Roma e non vedere Colosseo.SuggerimentiIn Brasile sono molto comuni il flirt. E un gioco molto usato è quando un ragazzo passa da te guardandoti negli occhi, conti 5 secondi e guardi dietro, se lui in questi 5 secondi riguarda anche, fermati perché almeno un aperitivo si riesce a fare.I loro siti sono  www.disponivel.com e www.manhunt.net, pero' fai attenzione con le zone d’incontro.Le date più belle sono Capodanno, Parata Gay e Carnevale.Esistono un' infinità di ristoranti che si paga un fisso e si mangia quanto vuoi, oppure self service a bilancia. Pero non perdere l’opportunità di mangiare un vero churrasco brasiliano, la meglio opzione è Porcão.Succo, succo e succo… a Rio troverai una enormità di succhi e frullati che una volta assaggiati ti mancheranno per tuta la vita. Addirittura loro fanno un frullato chiamato vitamina che è un mix di frutta, latte e polvere di proteine.