Destinazioni gay Guida Gay

Le principali destinazioni gay

Il turismo gay √® in espansione in tutto il mondo, ecco le principali destinazioni! - Spiagge da sogno, feste incredibili, viaggi avventurosi, crociere e tour alla scoperta del mondo. Il panorama delle vacanze gay può offrirvi tutto questo. Travelgay.it vi propone le migliori destinazioni per aiutarvi a scegliere il vostro prossimo viaggio gay: dalle mete più vicine e conosciute fino a mondi lontani dove il turismo gay è comunque sviluppato e sempre in crescita. Andiamo alla scoperta delle principali destinazioni per vacanze LGBT! SPAGNAIn cima alla lista delle mete più conosciute e frequentate nel turismo gay troviamo la Spagna. Le isole Baleari e le Canarie sono prese d’assalto durante l’estate, qui troverete feste sfrenate e mare cristallino. La più vibrante delle località è decisamente Gran Canaria. Migliaia di ragazzi ogni anno approdano nell'isola che vanta 365 giorni all'anno di festa, locali, musica e tanto tanto divertimento. A ritmo di musica scoprirai quanto è semplice fare nuove amicizie, ridere e scherzare fino alle prime luci del giorno! Ibiza è la meta della trasgressione e del divertimento. Vi aspettano notti folli in discoteca e tanti nuovi amici da incontrare. Negli anni sull’isola si sono sviluppati dei veri e propri quartieri gay e di certo non rimarrete delusi…A Tenerife da anni si è sviluppata ormai una vivace vita gay, in particolare nella zona sud dell’isola, in particolare a Playa de Las Americas. E che dire poi di località come Torremolinos e Sitges, due vere perle per il turismo gay in Spagna!GRECIARestando in Europa ci spostiamo più ad Est alla scoperta della Grecia gay. Mare cristallino, spiagge infinite e una vita notturna incredibile per tutta l’estate. Tra le isole più gay friendly troviamo Mykonos in cima alla lista. Durante l’estate l’isola è ancora oggi una meta tra le più gettonate nel turismo LGBT grazie alla cordialità delle persone, ai suoi locali rivolti alla clientela gay e strutture interamente gay. Un vero e proprio paradiso con feste per l’intera giornata. Impossibile non divertirsi… Santorini, invece, è un’isola più tranquilla ideale per i viaggi romantici. Anche qui negli ultimi anni sono nate varie strutture gay friendly e spiagge gay. Santorini non ha ancora discoteche e night club “only gay” ma risulta molto apprezzata sul mercato.ISRAELEIl turismo gay in Israele è in costante crescita. Oggi Tel Aviv è considerata come una delle capitali gay mondiali. Storia, cultura ma anche grandi feste, persone accoglienti e locali unici. L’Israele è tutto questo e siamo pronti a mostrarvi tutto ciò che è in grado di offrire. Scoprite l’incredibile vita gay di Tel Aviv, viaggiate nella storia di Gerusalemme, rilassatevi nel paesaggio unico del Mar Morto. Vi faremo conoscere un mondo in grado di lasciare un ricordo indelebile nelle menti dei viaggiatori!ITALIAIl nostro paese è sicuramente una delle mete più belle al mondo in grado di coniugare perfettamente cultura, storia, arte ma anche paesaggi da sogno dal mare alla montagna. Il turismo gay in Italia si sta evolvendo lentamente e oggi è in grado di attirare gay e lesbo da ogni parte del mondo. In estate località come Torre del Lago, Gallipoli e Taormina offrono divertimenti da non sottovalutare. In crescita anche le attrattive riservate alla clientela LGBT nelle più importanti città quali Milano, Roma, Bergamo, Torino, Napoli, Padova, Pisa …dove è presente una frizzante vita notturna gay con locali e discoteche di primaria importanza.CUBAOltreoceano la situazione del turismo gay è in continua evoluzione. Cuba da questo punto di vista è una delle mete più aperte. I cubani sono gente meravigliosa, allegra e amanti della filosofia della totale libera espressione contro ogni forma di razzismo e discriminazione. Mai nessun cubano si scandalizzerà a vedere due uomini o donne baciarsi. Oltre a questo troverete un mare da sogno, spiagge caraibiche e città tutte da scorpire. Un vero e proprio paradiso terrestre!STATI UNITIGli Stati Uniti sono stati uno dei primi paesi al mondo a compiere passi avanti per i diritti LGBT. Qui troverete un turismo dedicato a gay lesbo in grado di soddisfare praticamente qualsiasi richiesta. La vita gay qui è molto presente e durante l'anno le varie città del Nord America sono colorate da  parate e Gay Pride. Qui troverete anche locali e bars dedicati ai clienti gay e lesbo, musei della storia LGBT, rassegne cinematografiche e  molto altro... Nelle grandi città come New York le possibilità sono davvero infinite, vi invitiamo a visitare la nostra guida ai locali per assaporare il meglio della Grande Mela. San Francisco oltre ad essere una delle città con la più alta concentrazione di cittadini LGBT, è anche la capitale gay mondiale! Miami, la capitale della Florida, è da sempre una meta affascinante. Una meta in grado di coniugare perfettamente il divertimento con decine di locali gay al relax nelle magnifiche spiagge. Vicino a Miami troverete l'incredibile Fort Lauderdale la prima meta turistica gay mondiale, capace di raggiungere il bel risultato di 550.000 presenze annue, e piú di 50 alberghi interamente gay. Come dimenticare poi la California e in particolare Los Angeles che oltre alla ricchezza e il lusso offre una vita gay tutta da scoprire...E poi ancora il Boston e il Massachuttes, il primo stato che ha legalizzato il matrimonio gay.SUD AMERICAIl Sud America offre tantissime opportunità per i turisti LGBT. Il Brasile è una meta assolutamente da non perdere, ricca di divertimenti, feste e paesaggi da sogno. Rio de Janeiro è un must per il turismo gay e lesbo: è una città estremamente tollerante, con veri e propri quartieri dedicati ai gay, soprattutto nelle zone di Copacabana e Ipanema. La città brasiliana è considerata inoltre la capitale mondiale del Carnevale, quattro giorni di celebrazioni in grado di attirare 500 mila persone ogni anno in un'atmosfera incredibile! Ma il Brasile gay non è solo a Rio. Salvador De Bahia è infatti una delle mete più conosciute del turismo LGBT in Sud America. Una città ricca di storia, cultura e diversità che saprà affascinarvi con la sua moltitudine di locali, discoteche e saune gay. In Argentina la meta principale è Buenos Aires che grazie alla diversità di strutture ricettive, discoteche, saune e bar si è ritagliata una fetta importante del turismo gay in Sud America. La Colombia è una destinazione emergente che saprà regalarvi emozioni uniche. Qui non troverete il divertimento sfrenato del Brasile, ma città come Cartagena e San Andres offrono acque cristalline, spiagge caraibiche, tramonti e un romanticismo senza eguali. Una destinazione dove troverete tolleranza e apertura, e che in futuro potrebbe diventare un punto di riferimento anche nel turismo LGBT.CARAIBI E CENTRO AMERICASe i Caraibi sono il vostro sogno, allora siete nel posto giusto. Il turismo in queste zone tra le più belle al mondo offre ottime possibilità anche per i gay. Curacao è un'isola da lasciare a bocca aperta per le sue bellezze naturali, per le piccole cittadine in stile olandese e per la sua atmosfera estremamente friendly. Le destinazioni Caraibiche più accoglienti verso la comunità gay sono però i possedimenti territoriali statunitensi nei Caraibi, Puerto Rico e le Isole Vergini Americane. Anche il Centro America riserva delle interessanti sorprese. La Costa Rica è ormai da oltre dieci anni una meta che attira gay e lesbiche da tutto il mondo. Diversamente da quanto si possa credere, il paese è pieno di locali, discoteche e strutture only gay o gay friendly. Il turismo gay in Messico ha subito un'impennata negli ultimi anni, tanto che il paese ha approvato i matrimoni tra persone dello stesso sesso nel 2015. In Messico troverete il perfetto mix tra mare, cultura e divertimento. Tra le affascinanti spiagge e itinerari storici magnifici troverete anche nelle vere e proprie oasi per la vita gay. Una tappa obbligatoria la merita Puerto Vallarta, ricca di locali e meta della famosissima settimana gay by Atlantis.ORIENTELe destinazioni orientali sono uniche al mondo per storia, cultura e ricerca spirituale. Anche in questa area il turismo LGBT è in espansione, ad esclusione dei paesi ad inclinazione mussulmana che sono ancora estremamente conservatori. La Thailandia è uno degli stati pionieri del turismo LGBT in Oriente. I thailandesi sono per la maggior parte buddisti e per questa religione i rapporti intimi anche tra due uomini non sono vissuti come un peccato ma come normalità. Qui troverete persone estremamente aperte e accoglienti. La Cambogia è uno dei paesi emergenti per quanto riguarda il turismo gay. La capitale Phnom Penh è una città tutta da scoprire e influenzata dal punto di vista gay sia dalla comunità locale che dalle migliaia di turisti che ogni anno la visitano. Bali e l'Indonesia infine vi stupiranno. Sull'isola di Bali troverete un ottimo clima, eccellenti strutture ma anche alcuni locali gay degni di nota.ALTRE DESTINAZIONISicuramente le Seychelles non sono adatte a chi concepisce una vacanza fatta solo di discoteche gay o saune. Sicuramente si prestano però a chi cerca le spiagge più belle del mondo, la massima discrezione e strutture gay friendly nonostante si pensi che la cultura seychellese rifiuti questa concezione. In Africa l'espansione del turismo gay procede a rilento. La meta da non perdere, però, è Cape Town in Sud Africa che oltre a bellezze naturalistiche incredibili offre anche un vero e proprio quartiere gay.Questo è solo un breve riassunto delle principali destinazioni ideali per il turismo gay. Sul Travelgay.it troverete anche tantissime esperienze uniche, dai viaggi di gruppo, ai tour fino alle incredibili crociere gay. Non vi resta che prendere la valigia e partire insieme a noi!

Destinazioni gay