BHUTAN: Tour bike in collina - bike tour

Vivi un'esperienza unica nella Terra dei Draghi a cavallo della tua bici

RICHIEDI INFORMAZIONI

Dal Al Quota base Prezzo finale Note
01/07/2019 31/10/2020 1210 € 1535 € A persona "a partire da" in bassa stagione

 

Risultati immagini per bhutanBHUTAN; Tour bike in collina - bike tour
Durata: 9 giorni - 8 notti
Route: Paro - Thimphu - Punakha - Gangtey - Paro

1° giorno: Paro
32 km, 3 ore

Mentre volate verso il  Bhutan, dal lato sinistro dell'aereo potrete vedere la maestosa catena himalayana con le vette del Mt. Everest, del monte Kanchanganga, del monte Jumolhari e del monte Jichu Drake. Incontro con il nostro assistente e trasferimento in hotel

Questo pomeriggio ti verranno assegnate le biciclette e consegnato il set da viaggio. Inizieremo così il nostro tragitto abituandoci alla bici e alle strade del Bhutan. Dal fondo valle, attraverseremo la pittoresca città di Paro, con i suoi tradizionali archi tipici dell’architettura bhutanese. Oggi visiteremo il Drugyel Dzong con l’imponente vista sul Taktsang che ci stuzzicherà l’appetito verso ciò che ci attenderà durante il nostro tour.

La strada diventerà lievemente più ripida mentre attraverseremo la valle, nulla di troppo complicato, sarà sufficiente prendersi il proprio tempo. Il Dzong era un edificio in rovina dopo che un incendio lo  distrusse nel 1951, ora è in restauro. Questo è il punto da cui partono molti dei nostri trekking: Soi Yaksa, trekking Jhomolhari, Laya Gasa Trek e l'epico viaggio di Lunana Snowman.

Al termine di questa giornata esplorativa, torneremo indietro verso Paro, fermandosi per un'interessante visita al Druk Home Museum.

Pernottamento a Paro

2 ° giorno: Pedalata a Thimphu
Altitudine: 2320 m 55 km 4 ore circa.
Altezza e discesa in bicicletta - Dislivello: 550 m Dislivello: 611 m

Oggi pedaleremo fino a Paro e attraverseremo un ponte tradizionale in legno ai piedi del Paro Dzong (Rinpung Dzong). Da qui seguiremo il fiume lungo il fondovalle su strade tranquille prima di una breve salita che ci porterà fino all'incrocio a Chuzom, dove la strada si divide in 2: una verso la valle di Ha, a Phuntsholing e una verso la capitale di Bhutan, Thimphu.

Da qui la strada ondeggia fino a giungere alle porte di Thimphu. Lungo tutta la strada ci accompagneranno fantastici panorami lussureggianti con ampie vallate verdi. Quando entreremo a Thimphu noterete che in periferia ci sono degli edifici nuovi che nonostante la recente costruzione, seguono lo stile architettonico tradizionale del Bhutan

Dopo pranzo ci dirigeremo sempre in bicicletta verso il vostro hotel per rinfrescarvi. Visiteremo poi il bellissimo Thimphu Dzong. Questo è il momento perfetto per vedere lo dzong, quando la luce soffusa del tardo pomeriggio proietta lunghe ombre sul Dochey (cortile centrale) mentre i monaci intonano canti tradizionali all'interno dell'Utse (torre centrale).

Pernottamento a Thimphu

3 ° giorno: giro Cirucit con sosta a Guru Lhakhang
31 km, 3 ore circa
Altezza e discesa in bicicletta - Dislivello: 421 m Discesa: 595 m

In mattinata si inizierà nuovamente a pedale lungo la strada “ondeggiante” fino a giungere ad una famosa e grande immagine di Guru Rinpoche che è stata scavata nella roccia. Da qui potremo godere di una splendida vista sulle imponenti montagne dell'Himalaya. Proseguendo ancora per qualche minuto arriveremo a Guru Lhakhang - un piccolo tempio costruito nel 1959 da profughi tibetani. Il nostro percorso ci riserverà costantemente delle viste mozzafiato: dal Cheri Gompa, appollaiata sul fianco della collina, al Tango Gompa.

Dopo il pranzo al sacco, torneremo verso Thimphu. Il nostro percorso si snoderà attraverso foreste e villaggi remoti tipici di questa zona. Non ci resterà poi che seguire la strada tortuosa fino a Thimphu

Pernottamento a Thimphu

4 ° giorno: direzione Punakha attraverso il passo di Dochula
72 km, 6 ore circa Salita e discesa in bicicletta
Salita: 989 m Dislivello: 2.100 m

Oggi sarà la grande sfida ciclistica del vostro viaggio, il Dochu La a 3.150 m. Saliremo di ben 800 metri, ma non ti preoccupare perché la salita ha gradiente costante del 4% per tutti i 21 km che ci attenderanno; nessun punto diventa comunque troppo ripido per pedalare. Tuttavia, se in qualsiasi momento troverai la salita troppo dura, il veicolo di supporto che ci accompagna potrà darvi un passaggio!

Lo scenario che vi attende sarà unico. Sulla vostra destra avrete una vista mozzafiato fino a Thimphu, mentre dall’altro lato una rigogliosa foresta verde che vi accompagnerà all’interno di un parco botanico nazionale, situato all'incirca a metà strada. Ci sarà tempo per prendersi una meritata pausa e godere nuovamente di una fantastica vista. In una giornata limpida si potrà vedere l’intera catena himalayana orientale, compresa la montagna più alta del Bhutan (Gangkar Punsum) a 7.550 m.

Da qui inizieremo poi la discesa di 45 km. Ci vorranno circa 2-3 ore per arrivare fino in fondo. Una volta raggiunto il fondovalle, percorreremo un breve viaggio fino al tempio di Drukpa Kunley. Costruito nel centro della Valle Punakha e chiamato Chimi Lhakhang, questo tempio fu costruito dal "Divino Madman" per celebrare la sua vittoria sul demone del Dochu La. Il tempio è famoso per i numerosi simboli fallici che vi sono rappresentati. The Divine Madman - Drukpa Kunley (1455-1520), nella mitologia bhutanese, è considerato uno dei saggi più amati e venerati del buddismo tibetano. Molte sono le leggende che lo circondano e che lo descrivono come un tipo eccentrico ma anche un santo molto stimato dalla vita errante. Era famoso per il suo comportamento scioccante e la sua capacità di compiere miracoli. Insegnò una forma di buddhismo tantrico e sostenne che la libertà sessuale era al centro della verità. I falli di legno che pendono dagli angoli delle case bhutanesi e i dipinti di peni che si vedono spesso su entrambi i lati della porta principale delle case sono testimonianze dei suoi insegnamenti.

Pernottamento a Punakha

5 ° giorno: Punakha Dzong.
Gangtey 2900m.
83 km, 3-4 ore circa
Altezza e discesa in bicicletta - Dislivello: 1900m Discesa: 325 m

In questa giornata ci sarà tempo per una visita a Punakha Dzong. Questa è davvero una struttura incredibile. Stando fuori dall'entrata principale, sarai colpito dalla meravigliosa scala. L'interno sarà ancora più impressionante. Al termine partenza per Gangtey. I più temerari avranno la possibilità di sfidare se stessi e percorrere in bici il tragitto in salita per ben 70 km. Se decidi di intraprendere questa sfida, dovrai partire presto la mattina e non essere supportato dal furgone per la maggior parte del percorso. Per tutti gli altri consigliamo il percorso molto piacevole da Punakha a Wangdiphodrang di 23 km (meno di 2 ore), seguendo la strada meno trafficata sita sul lato sinistro del fiume. Da Wangdi si continuerà poi fino al Kychu Lodge prima di salire a bordo del veicolo di sostegno. Questa gita a Gangtey ti condurrà sulla strada che porta al Pelé La e fermandoti a pochi chilometri dalla cima per arrivare a Gangtey, potrai ammirare dei view point veramente fantastici. Nella parte superiore della valle si trova l'imponente Gangtey Gompa - con i suoi punti panoramici mozzafiato sulla valle. Riprendendo la stra, noterai quanto questa zona si piuttosto diversa da qualsiasi altra parte del Bhutan. Questa è la valle dove emigrano le "Black Necked Cranes" (gru dal collo nero) una specie protetta ed amata dal popolo del Bhutan e considerati portatori di buon auspicio. Il perido migliore per vederle è da ottobre a marzo, periodo in cui ripornano poi in Tibet.

Pernottamento a Gangtey

6 ° giorno: Gangtey - Gogona- Khotakha- Chuzomsa
Distanza: 85 km, 3-4 ore circa
Altezza e discesa in bicicletta - Dislivello: 450 m Dislivello: 1826 m

Questo sarà uno dei momenti salienti del nostro tour. Il turista normale non percorre questa strada. La strada è accidentata e rocciosa e si intreccia in una foresta mista di ginepro, bambù, rododendri e magnolia. Dopo aver attraversato il passo Tsele La (3440 m) scenderemo verso il bellissimo villaggio di Gogona. La strada si snoderà dolcemente sopra il paese  per poi trasformarsi in una lunga salita graduale fino a Shobju la pass (3410 m). Pedalando, attraverseremo l'ampia valle di Khotakha e  campi di grano terrazzati fino a un gruppo di case appartenenti al villaggio di Whachay. Continueremo poi alla volta di Chuzomsa per altri 6 km su strada asfaltata.

Pernottamento a Chuzomsa

7 ° giorno: Chuzomsa - Paro
Distanza: 119 km. 5-6 ore circa
Altezza e discesa in bicicletta - Dislivello: 1626 m Dislivello: 950 m

Oggi torneremo a Paro. Partenza in direzione Thimphu attraverso il Passo dochula. Continueremo poi a pedale fino a Paro e per chi è troppo stanco, si potrà utilizzare macchina in appoggio.

Pernottamento a Paro

8° giorno : Paro - ESCURSIONE AL MONASTERO DI TAKTSANG ("TIGER'S NEST")
Altitudine minima: 2195 m, altitudine massima: 3120 m

Nessun viaggio in Bhutan è completo senza una visita al monastero di Taktsang. Dopo colazione partenza per la valle di Paro, una delle valli più belle del Bhutan, un tragitto incorniciato tra graziosi salici, un fiume glaciale e cime innevate che ci accompagneranno durante l’escursione al monastero di Taktsang, noto anche come Tiger's Nest (uno dei luoghi più sacri del Bhutan grazie alla sua associazione con il santo patrono Guru Rinpoche). Si ritiene che Guru Rinpoche abbia presumibilmente volato sulla scogliera di Paro Taktsang nella forma di Guru Dorji Drolo, cavalcando una fiammeggiante tigre dakini nel 747 d.C.. Giunse qui per meditare e per soggiogare gli spiriti maligni.

Sulla via del ritorno da Taksang, proseguiremo in auto fino a Drukgyel Dzong (Fortezza) dove i guerrieri bhutanesi combatterono secoli fa gli invasori tibetani. La fortezza cadde in rovina, ma ora finalmente è in fase di ricostruzione. Dalla strada di accesso allo Dzong, può essere vista in tutta la sua gloria la cupola innevata del sacro Jhomolhari, "montagna della dea".
In serata consigliamo una passeggiata a Paro.

Pernottamento a Paro

9° giorno: partenza dal Bhutan
Trasferimento in aeroporto in tempo utile per la partenza del vostro volo.
Arrivederci in Bhutan

Quote a persona
BASSA STAGIONE: gennaio, febbraio, giugno, luglio, agosto, dicembre

Quota a persona in camera singola: 1970
Quota a persona su base doppia: euro 1875
Quota a persona su base 3 tripla: euro 1210

ALTA STAGIONE: marzo, aprile, maggio, settembre, ottobre, novembre
Quota a persona in camera singola: 2370
Quota a persona su base doppia: euro 2275
Quota a persona su base 3 tripla: euro 2010

La quota comprende:
- soggiorno per 8 notti
- trattamento di pensione completa
- guida parlante Inglese per tutto il tour
- noleggio bici  per tutto il tour
- eventuali trasferimenti
- assistenza
- assicurazione medico bagaglio
- quota d'iscrizione
- tasse locali e mountain bike charge
- visto

La quota non comprende
- Voli dall'Italia (RICHIEDETECI LA MIGLIOR QUOTAZIONE DISPONIBILE AL MOMENTO)
- bevande, pasti non menzionati
- mance (circa 10 USD al giorno)
- adeguamento valutario
- tutto quanto non espressamente specificato ne "la quota comprende"

COSA PORTARE IN VALIGIA - I CONSIGLI DI TRAVELGAY