Tour Bhutan culturale - 9 notti

La magia diventa realtà nella terra dei Draghi: un tour classico alla scoperta del Bhutan, un mondo da fiaba

RICHIEDI INFORMAZIONI

Dal Al Quota base Prezzo finale Note
01/07/2019 31/10/2020 1800 € 1870 € A persona in bassa stagione a partire da

Drappeggiato lungo il possente Himalaya si trova il piccolo Bhutan. Ora il Bhutan apre le sue viste meravigliose, fattorie pacifiche e tradizioni uniche a pochi fortunati visitatori.
Immergiti nell'accoglienza del Bhutan, noto per le sue persone amichevoli, i paesaggi mozzafiato e la cultura affascinante. In questo viaggio indipendente, vedi dzong e monasteri mozzafiato, partecipa a un festival buddista locale e fai un'escursione al sacro monastero Taktsang ("Nido della Tigre").

GIORNO 1: PARO, BHUTAN / THIMPHU Arrivo a Paro:
Altitudine Paro: 2.250 m (7.200 piedi) Distanza di guida: 1 ora. 15 minuti

Volando nell'unico aeroporto del paese, nella bellissima valle Paro, l'aria limpida di montagna, le creste boscose, gli imponenti monasteri e l'accoglienza dei bhutanesi nel loro sorprendente abbigliamento nazionale, danno un'impressione mozzafiato. All'arrivo all'aeroporto di Paro, sarete accolti da un nostro rappresentante . Al termine delle formalità aeroportuali, guidare verso Thimphu. Prossimo check-in in hotel a Thimphu e più tardi in serata Visita il Tashichho Dzong / Fortezza della religione di buon auspicio e l'ufficio del trono d'oro del re drago del Bhutan. Il bellissimo Memorial Chorten / stupa in città è un altro mus per i turisti e uno spettacolo  per la congregazione di devoti buddisti che girano intorno a Chorten dall'alba al tramonto. Si dice che la statua principale del Buddha all'interno del Chorten conceda i desideri per chi ha un cuore sincero e onesto! Visita di Kuensel Phodrang e Soak dove si ammirerà una meravigliosa vista panoramica della valle di Thimphu dal sito del gigantesco Lord Buddha, una statua di bronzo di Shakyamuni di 51 metri dorata in oro. PERNOTTAMENTO A THIMPHU

GIORNO 2: THIMPHU I CAPITAL CITY
Thimphu con una popolazione di circa 130.000 persone è una delle ultime poche capitali senza semafori e il traffico è ancora gestito dai vigili urbani. Pur mantenendo rigorosamente la bellezza estetica e lo stile tradizionale dell'architettura negli edifici moderni, ci sono anche templi molto antichi e numerosi monasteri dentro e intorno alla città. Alcune discoteche, locali per il karaoke e pub allietano le serate degli abitanti.
Dopo colazione visita del più antico luogo di culto della capitale, Changangkha Lhakhang. Situato su una piccola collina a pochi chilometri dal centro della città. Il santuario ospita una brillante statua di Chenrizig che è considerata un'incarnazione di Avolokitesawara.
Visita della Biblioteca Nazionale del Bhutan fondata nel 1967 ed è una delle più grandi raccolte di letteratura sul buddismo Tibetano in tutto il mondo. Contiene oltre 6100 libri e manoscritti in tibetano e bhutanese e contiene oltre 9000 blocchi di stampa usati per creare testi religiosi. Il grazioso edificio a due piani è assolutamente da non perdere nella lista delle cose da fare a Thimphu.
Visita del Folk Heritage Museum; L'Istituto delle 13 Arti e Mestieri del Bhutan
A seguire visita del museo postale. Il museo postale racconta la storia dell'evoluzione della comunicazione, dei trasporti e dei servizi postali nella storia del Bhutan. Le sue cinque gallerie tracciano lo sviluppo del sistema postale bhutanese, dalle prime corrispondenze ai francobolli moderni del Bhutan, molto richiesti dai collezionisti
PERNOTTAMENTO A THIMPHU

GIORNO 3: THIMPHU-PUNAKHA
Distanza in auto: 77 km - 3 ore
Altitudine di Punakha / Wangdi: 1.300 m (4.260 piedi)

Dopo colazione partenza per Punakha. Durante il tragitto, ci si fermaùerà al Passo di Dochulaa (3150 metri) e in una giornata limpida si potrà godere di una spettacolare vista sulle montagne innevate dell'Himalaya. Sosta ai 108 piccoli stupa costruiti su una  collina con una vista mozzafiato. Da qui la strada dal passo si snoda fino alle calde e fertili vallate di Punakha.
In serata visita dell'imponente Punakha Dzong / Fortezza della Grande Felicità costruita nel 1673 da Zhabdrung Ngawang Namgyel (il primo leader spirituale e politico del Bhutan) per commemorare la vittoria finale contro numerose invasioni tibetane. Situato su un pezzo di terra tra i due fiumi Pho Chhu e Mo Chhu (che letteralmente significa fiume maschile e femminile), lo Dzong  si presenta enorme e magnifico in tutta la sua imponenza architettonica. Sebbene devastato da inondazioni, incendi e terremoti molte volte, lo Dzong è stato sempre ricostruito con il suo schema e il suo design originale. Il primo re del moderno Bhutan fu incoronato a Punakha Dzong. Importanti cerimonie religiose si svolgono ancora nello Dzong. La cerimonia del matrimonio reale il 13 ottobre 2011 del quinto re Jigme Khesar Namgyel Wangchuck a Jetsun Pema si è svolta proprio a Punakha Dzong.
Dal Dzong goditi una breve passeggiata attraverso un bellissimo sentiero di alberi e fiori fino a giungere al più lungo ponte sospeso in ferro del paese.

GIORNO 4: PUNAKHA VALLEY
Oggi dopo colazione inizieremo una bellissima escursione a Khamsum Yuelley Namgel Chorten, che è stata costruita per rimuovere le forze negative e promuovere la pace, la stabilità e l'armonia nel mondo che cambia. Il Chorten domina l'alta valle di Punakha con panorami imponenti sul Mo Chhu e verso le vette montuose di Gasa e oltre. In seguito visita del monastero di Sangchhen Dorji Lhuendrup Lhakhang, arroccato su un costone tra le pinete e con vista sulle valli di Punakha e Wangduephodrang; qui spiccano le magnifiche strutture di Sangchhen Dorji Lhuendrup Lhakhang (Tempio). Il tempio ospita una statua bronzea principale di 14 piedi di Avalokiteshvara (Chenrigzig chagtong chentong). Altre statue includono quelle di Guru Padmasambawa, Gautama Buddha, Zhabdrung Ngawang Namgyel, Tsela Namsum, i 21 Taras e Tsepamay (Buddha della longevità). La statua di Avalokiteshvara, una delle più grandi del paese, era opera di artigiani del Bhutan.
Il complesso del tempio ospita anche un centro permanente per l'apprendimento e la meditazione per le suore, dove, oltre ai corsi di formazione religiosa, fornisce formazione di sartoria, ricamo, realizzazione di statue e la pittura thangka.

GIORNO 5: PUNAKHA-PHOBJIKHA / GANGTEY: a 3.000 m (9.840 piedi)
Dopo la colazione, partenza per la valle di Gangtey / Phobjikha. Sulla strada, visita del Fertility Temple / Chime Lhakhang, un must per i suoi unici dipinti fallici sui muri delle case. Si giungerà dopo una piacevole passeggiata attraverso la natura e le risaie fino ad arrivare ai piedi di una pittoresca collina, dove si troverà il Lhakhang, famoso come luogo di preghiera delle coppie vogliono avere dei figli. All'interno delle pareti del Lhakhang ci sono bellissimi affreschi raffiguranti la vita colorata di Lama DrukpaKuenley, il Divino Madman considerato per i suoi pazzi metodi di insegnamento che includevano la benedizione delle donne sotto forma di copulazione!
Si visiterà anche il monastero di Gangteng, generalmente noto come Gangtey Gonpa, è un importante monastero della scuola buddhista Nyingmapa, sede principale della tradizione PemaLingpa. La storia del monastero risale all'inizio del XVII secolo e riporta alle profezie fatte dal noto Terton (cercatore di tesori) PemaLingpa alla fine del XV secolo. L'attuale Abate, KunzangPemaNamgyal è la nona reincarnazione. 
Pernottamento a Gangtey

GIORNO 6: ESPLORA LA VALLE DI PHOBJIKHA
Phobjikha offre molte opportunità per fare escursioni immersi nella natura: dalle paludi alle ampie pianure, lontano dalle zone più turistiche per chi ama , pace e serenità. Dopo una giornata trascorsa esplorando la zona a vostro piacimento, potrete gustare una cena gourmet al vostro hotel
Pernottamento a Gangtey

GIORNO 7: PHOBJIKHA -PARO
Dopo colazione partenza per Paro. Sosta a Dochula. Il Dochula Pass è uno dei siti più famosi del Bhutan, arroccato ad un'altitudine di 10.200 piedi e situato lungo la strada che collega l'attuale capitale del paese di Thimphu alla sua ex capitale Punakha. Una sorpresa nascosta attende i pochi che si prendono il tempo di avventurarsi lontano dal centro turistico. Questi curiosi visitatori scopriranno le grotte di meditazione incastonate tra le colline appena sopra il passo. Inizialmente simili alle case degli Hobbit, queste minuscole caverne a cielo aperto sono costruite in pietra e dipinte con dettagli colorati del simbolismo buddista. Il druk, o simbolo nazionale di lunga durata del drago e del Bhutan, si estende lungo l'ingresso della grotta, portando fortuna e buone notizie.
Sulla strada per Paro, si visiterà Tachog Lhakhang. Tachogang significa "tempio della collina del cavallo eccellente". Si dice che mentre Thangtong Gyalpo stava meditando qui, ebbe una visione del cavallo spirituale Balaha, un'emanazione di Avalokiteshvara. Decise di costruire un tempio in questo luogo, oltre a uno dei suoi famosi ponti di ferro portati via successivamente dalle alluvioni nel 1969. Un ponte in stile tradizionale con catene di ferro fu restaurato nel 2005. Il tempio è gestito privatamente dai discendenti di Thangtong Gyalpo.
Più tardi, in Paro, visita di Kyichu Lhakhang, RInpung Dzong e del Museo Nazionale del Bhutan.
Pernottamento a Paro

GIORNO 8: PARO | ESCURSIONE AL MONASTERO DI TAKTSANG ("TIGER'S NEST")
Nessun viaggio in Bhutan è completo senza una visita al monastero di Takstang. Dopo la colazione, attraverseremo la valle di Paro, una delle valli più belle del Bhutan con le sue case coloniche ricoperte di ardesia, i graziosi salici e il fiume glaciale che scorre sotto le cime innevate, per fare un'escursione al monastero di Taktsang, noto anche come Tiger's Nest (uno i luoghi più sacri del Bhutan grazie alla sua associazione con Guru Rinpoche). Si ritiene che Guru Rinpoche abbia presumibilmente volato sulla scogliera di Paro Taktsang nella forma di Guru Dorji Drolo, montando su una fiammeggiante tigre dakini nel 747 d.C., dove meditava e soggiogava gli spiriti maligni. 
Pernottamento a Paro

GIORNO 9: ESCURSIONE ALLA VALLE DI HAA
Dopo la colazione partenza per Chele La Pass e escursione a Kila Nunnery. Chele La Pass situata a 3.988 m., in una giornata limpida offre una vista unica e per i più fortunati si potrà anche ammirare la seconda vetta più alta del Bhutan, il monte Jhomolhari (7314 m). Avanzando lungo un paesaggio coperto di Edelweiss, passeggeremo per circa due ore attraverso la fitta foresta dei rododendri, e magari avvistando gli spettacolari yak. Si giungerà fino a Kila Goemba, un antico convento situato in una zona rocciosa sul fianco della montagna. Kila Goemba è un rifugio sereno per 32 Anim (monache buddiste) che conducono una vita indisturbata fatta di studi religiosi, preghiera e meditazione.
Pernottamento a Paro

GIORNO 10: DEPART BHUTAN
Dopo la colazione, trasferimento di primo mattino all'aeroporto di Paro per il volo. Grazie per aver visitato il Bhutan.

SPECIFICA QUOTE
BASSA STAGIONE: gennaio, febbraio, giugno, luglio, agosto, dicembre
Quota a persona in camera singola: 2200
Quota a persona su base doppia: euro 2100
Quota a persona su base 3 tripla: euro 1800

ALTA STAGIONE: marzo, aprile, maggio, settembre, ottobre, novembre
Quota a persona in camera singola: 2650
Quota a persona su base doppia: euro 2550
Quota a persona su base 3 tripla: euro 2250

La quota comprende:
- soggiorno per 09 notti in hotel 3 stelle
- trattamento pasti da programma - pensione completa
- guida parlante Inglese (Italiano su richiesta con supplemento) per tutto il tour
- trasferimenti
- auto/minivan a disposizione per tutto il tour
- assistenza
- assicurazione medico bagaglio
- quota d'iscrizione
- tasse locali
- visto

La quota non comprende
- Voli dall'Italia (RICHIEDETECI LA MIGLIOR QUOTAZIONE DISPONIBILE AL MOMENTO)
- bevande, pasti non menzionati
- mance (circa 10 USD al giorno)
- adeguamento valutario
- tutto quanto non espressamente specificato ne "la quota comprende"

SU RICHIESTA:
Quotazione su richiesta con supplemento per la guida parlante Italiano (Si ricorda che le guide parlanti Italiano in Bhutan sono molto poche quindi vanno prenotate con largo anticipo)

Possibilità di fare lo stesso tour con sistemazione in hotel 4 o 5 stelle in formula luxury con supplemento su richiesta

Perchè non includiamo il volo?
Perchè il nostro booking sceglierà di volta in volta le migliori tariffe e i vari instradamenti adatti alle vostre esigenze

 

COSA PORTARE IN VALIGIA - I CONSIGLI DI TRAVELGAY