Il porno star Donte Thick contro i “non rilevabili”


#gossip #donte thick #porno attore #gay #gay porn #donte thick porno #hiv #non rilevabili #virus #sieropositivi #test hiv

Il porno star Donte Thick contro i “non rilevabili”

In America un tweet di Donte Thick, famoso porno star americano di video per adulti gay, ha riacceso un’importante polemica sui rapporti nell’industria pornografica e sulla discriminazione delle persona HIV positive sotto trattamento e quindi “Non rilevabili”

Il porno attore si è rifiutato di filmare scene gay con uomini sieropositivi “non rilevabili” ed è stata accusato di perpetuare lo stigma che circonda gli uomini positivi.

Donte Thick, che ha un contratto in esclusiva per Next Door Studios da due anni, ha fatto infuriare “sexual health advocates” con un recente tweet in cui rispondeva alle chiamate per garantire che il test HIV fosse obbligatorio per i modelli del settore.

"Voi tutti dovreste essere testati", ha twittato Thick venerdì - "Non voglio lavorare con nessuno che sia non rilevabile o rilevabile. Sarebbe molto bello rendere questi test obbligatori "

Mentre tutti concordano sul fatto che i test siano vitali per le persone che lavorano nell'intrattenimento per adulti, il commento di Thick sul rifiuto di lavorare con artisti sieropositivi che sono "non rilevabili" è stato ampiamente condannato.

La scienza ha ripetutamente dimostrato che le persone sieropositive sottoposte a un trattamento che sopprime efficacemente il virus diventano ciò che è noto come "non rilevabile"; in altre parole, i test non possono più rilevare il virus nel loro corpo. Questo, a sua volta, significa che non possono trasmettere il virus.

A maggio, uno studio di otto anni ha confermato che i gay sieropositivi che sono sotto trattamento efficace contro l'HIV (e quindi definiti “non rilevabili”), non possono trasmettere il virus ai propri partner facendo  sesso senza profilattico.

La ricerca, pubblicata su “The Lancet”, ha coinvolto quasi 1.000 coppie gay in Europa in cui un partner era sieropositivo e in trattamento che ha soppresso il virus. Negli otto anni le coppie hanno avuto rapporti anali senza preservativo 77.000 volte, non ci sono stati casi di infezioni tra il partner sieropositivo e quello negativo.

Next Door Studios ha risposto alla controversia annunciando che non rinnoveranno il contratto di Donte Thick. Il porno star ha quindi pubblicato un video in cui insisteva sul fatto che non era stato licenziato e aveva già deciso di non lavorare più per l'azienda.

Thick ha annunciato che ha intenzione di concentrarsi sull’industria del porno etero, bisessuale e transgender.

E’ importante ricordare però che il profilattico difende da tutte le patologie sessuali, di cui l’HIV è solo una delle tantissime.

(Fonte Gay Nation)


02/10/2020
autore: Angelo