Luke Evans: la fortuna di non essere discriminati!



Luke Evans: la fortuna di non essere discriminati!

Il bell’attore qurantunenne gallese, conosciuto soprattutto per i suoi ruoli epici in film come “Scontro tra Titani, “Immortals 3D”, e soprattutto per essersi meravigliosamente calato nei panni dell'ispettore Emmett Fields in The Raven, in un’intervista ha sferzato una lancia a favore di Hollywood dichiarando che pur essendo dichiaratamente gay da sempre non è mai stato oggetto di discriminazione dalle major americane nella scelta dei ruoli

Luke a dichiarato. “Sono gay, ma non mi è costato nessun ruolo. Non credo che adesso farei l’attore se prima avessi pensato che a causa della mia omosessualità e della mia vita personale non sarei stato preso in considerazione. Tutti sapevano che ero gay, e nella mia vita a Londra non ho mai cercato di nasconderlo".

Evans ha però sottolineato quanto ci tenga a mantenere la sua vita professionale completamente separata da quella privata, proprio perché quest’ultima deve essere tale: privata appunto: “"Non penso che il talento, il successo siano collegati alla tua vita privata, non vedo come questo potrebbe influenzare la tua carriera - Come attore devi tenere una sorta di enigma e di mistero. C’è una dignità da mantenere privata e poi sto cercando di proteggere le persone che fanno parte della mia vita".

Per i fans, il sexy attore oltre ai già citati film, può essere ammirato anche nei fortunati: “La Bella e la Bestia” o la trilogia de “Lo Hobbit” sperando che Hollywood riservi a Luke sempre più spazio!


02/11/2020
autore: