Thailandia: Bangkok, Pattaya, Phuket....Gay al cento per cento!!!

Che tu sia Gay oppure Etero, in Thailandia non fa differenza come nei Paesi occidentali. La Thailandia e' un Paese largamente Bhuddista quindi il sesso e la sessualita' non vengono vissuti mai come un peccato. Molti ragazzi sono bisessuali e vanno senza alcun problema di definizione sia con ragazze che con uomini. La Thailandia e' uno dei Paesi al mondo con il maggior numero percentuale di gay: pare che circa un ragazzo su tre sia gay. La Tailandia ha una forte cultura gay ma molto di quella che e' oggi la Tailandia Gay e' stata creata dagli influssi occidentali. In Thailandia troverai tantissimi ragazzi interessati ad incontrare uno straniero per amicizie sentimentali. In Thailandia non vi e' una linea di demarcazione cosi' rigida come in occidente riguardo l'eta': se hai superato i 35 anni in Thailandia puoi essere considerato ancora molto desiderabile. Questa caratteristica e' sempre una gran sorpresa per tutti i turisti di mezza eta' ed anziani che visitano la Tailandia per la prima volta. La Tailandia gay ha il suo giro commerciale che e' costituito da: bars, go-go bars (che sarebbero le lap dances thailandesi), discoteche gay, coffe shop gay, karaoke gay. Discrezione: come qualcuno sostiene in 'America ed Europa' puoi dire qualsiasi cosa ma non puoi farla, invece in Tailandia puoi fare qualsiasi cosa ma non puoi dirla'. Ad esempio baciarsi in publico sia tra etero che tra gay viene considerato in thailandia molto inappropriato. Cosi' pure prendersi per mano. Tuttavia se e' il ragazzo thai a farlo cio' significa che non comporta per lui alcun disagio e quindi non vi sono problemi. Riguardo il nudismo per esempio sono pochissime le spiaggie ove questo e' consentito sempre per le ragioni di cui sopra. Katoeys: sono i cosidetti lady-boys ovvero famosissimi trans thailandesi. In Tailandia ve ne ne sono piu' che in qualsiasi altro Paese. Curiosita': Anche se non vi sono problemi riguardo l'omosessualita' in Thailandia tuttavia rimane la forte pressione sociale del matrimonio e della famiglia che incombe sui ragazzi thailandesi. E' pertanto molto comune per i ragazzi thailandesi dopo una certa eta' mettere su famiglia nonostante siano stati fino a quel monento gay e continuino ad esserlo anche dopo il matrimonio. Sicurezza: in Thailandia la violenza e' cosa assai rara e pertanto lo classifichiamo come uno dei Paesi piu' tranquilli e sicuri. Tuttavia รจ ovviamente sempre consigliato prestare attenzione La vita notturna gay in Thailandia: segnaliamo tra le principali mete turistiche gay in Tailandia a Bangkok la zona di Patpong e quella adiacente di Silom road , soprattutto Silom Soy 4 che sarebbe una stradina con molti dei locali gay piu' trandy ed IN di Bangkok. Segnaliamo naturalmente il quartiere trasgressivo di Patong Beach a Phuket e quello di Chaweng a Koh Samui. Si consigliano anche i divertentissimi go-go bars di Sud Pattaya situati nella zona di walking street ed in generale tutta la vita mondana gay di quella che viene definita la Rimini del sud est asiatico. Un po' meno viva e davvero poco sfrenata la citta' di Chang Mai per il pubblico gay e non. Pertanto si consiglia Chiang Mai piu' che altro per un turismo di tipo familiare o culturale.

VIAGGI GAY CROCIERE RESORT GAY MATRIMONI GAY EVENTI E PRIDE


VUOI ESSERE AGGIORNATO SULLE NOSTRE ULTIME OFFERTE? INSERISCI LA MAIL E ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!  
  Informativa Privacy