Sulle orme di Giuseppe Acerbi: viaggio in Lapponia e a Capo Nord

Un percorso fino alla vetta d'Europa, Capo Nord, in un viaggio itinerante profondo e indimenticabile

RICHIEDI INFORMAZIONI

Dal Al Quota base Prezzo finale Note
28/06/2014 14/06/2018 1990 € 1990 €
04/07/2018 04/07/2018 1990 € 1990 €
09/08/2018 09/08/2018 1990 € 1990 €

Nella primavera del 1799, il mantovano Giuseppe Acerbi effettua un viaggio di esplorazione che parte da Kemi in Finlandia e arriva a Nord Kapp, lungo il tragitto che attualmente delimita il confine tra Svezia e Finlandia. Raggiunge Oulu nell’attuale Golfo di Botnia al nord della Finlandia, con un amico italiano, il bresciano Bernardo Bellotti. Le ricchezze dell’esplorazione di Acerbi sono le osservazioni e la documentazione che raccoglie sul popolo Lappone, i loro costumi, vita sociale e il rapporto con il territorio e la natura. In questo viaggio ripercorreremo esattamente il suo percorso che l’ha portato ad arrivare fino alla vetta d’Europa, Capo Nord, in un viaggio itinerante profondo e indimenticabile.

Giorno 1 – BENVENUTI IN LAPPONIA
Atterraggio all’aeroporto di Oulu, dove il nostro accompagnatore sarà in aeroporto ad attendervi insieme all’autista. Trasferimento in centro con visita guidata della città, che include il parco dove Giuseppe Acerbi suonò in pubblico durante la sua sosta invernale in città (vi è un piccolo monumento a lui dedicato, l’unico a un italiano in Finlandia). Cena tipica di benvenuto e pernottamento all’hotel Lasaretti, situato vicino al centro in un ex ospedale psichiatrico riadattato ad albergo. Possibilità di passeggiate notturne per osservare la notte bianca.

Giorno 2 – AL CONFINE DELLE DUE LAPPONIE
Colazione. Trasferimento (circa 2h) in bus privato a Nikkala, il porto di Haparanda, sulla sponda svedese del Golfo di Botnia. Qui imbarcheremo sulla nave Bosmina, in un safari alla ricerca della foca maculata del Baltico, specie endemica della zona. Durante il safari visiteremo anche l’arcipelago di Skärgård, parco naturale composto da centinaia di isole. Il panorama si perde all’orizzonte in una distesa infinita di acqua punteggiata da isole. Il safari comprende un pranzo al sacco. In serata, trasferimento a Haparanda (20 minuti) con pernottamento e cena allo Stadshotell, albergo di charme costruito nel 1900 e riportato di recente agli antichi splendori. Possibilità di passeggiate libere con osservazione della notte bianca.

Giorno 3 – PESCATORI E TRADIZIONI LAPPONI
Colazione. Trasferimento (circa 30 minuti) a Kukkolaforsen, un antico villaggio di pescatori, perfettamente conservato nella sua parte storica. Qui potrete imparare tutto sulle antiche tradizioni della zona, e capire come è stato possibile per l’uomo colonizzare queste terre, fredde e inospitali, per secoli. Kukkola è il luogo dove Acerbi conobbe il rito della sauna, che fu il primo a descrivere fuori da queste zone. L’utilizzo internazionale del termine sauna, l’unica parola finlandese conosciuta nel mondo, si deve largamente a lui. Visiteremo la sauna costruita nel luogo dove il nostro musicista osservò per la prima volta la gente del posto che si lavava e socializzava in una stanza a 100 gradi centigradi! Visiteremo anche le vecchie case del villaggio, alcune delle quali risalgono al settecento. Cena tipica di pesce e rientro a Haparanda per il pernottamento.

Giorno 4 – VERSO NORD
Colazione. In prima mattinata, partenza per un viaggio lungo la valle del fiume Tornio. Ci fermeremo ad Aavasaksa (1h), dove impareremo come questa valle è stata utilizzata dall’astronomo danese Struve per misurare la curvatura della superficie terrestre. Aavasaksa ha una storia interessante, in quanto è stato il primo resort turistico della Lapponia. Successivamente ci trasferiremo a Matarenki (10 minuti), dove visiteremo la splendida chiesa seicentesca, dotata dell’organo più antico di tutta la Svezia. La tappa successiva è Juoksenki (20 min), paese attraversato dal Circolo Polare Artico. Impareremo come la posizione esatta del Circolo cambia con cicli di 18,6 e 20000 anni! Per pranzo, raggiungeremo Kolari (1h30’ circa), dove potrete acquistare dei souvenir direttamente dalla fabbrica artigianale Wood Jewel. In serata, arriveremo a Hetta (2h circa il transfer), frazione del comune di Enontekiö, uno dei più sparsamente popolati della Finlandia (densità 0,2 abitanti per kmq!). Qui soggiorneremo in hotel a gestione familiare. La cena sarà servita in riva al bellissimo lago Ounas, dove potremo osservare la notte bianca.

Giorno 5 – IN NORVEGIA!
Colazione. In mattinata raggiungeremo Kautokeino (1h30), dovevisiteremo un laboratorio artigiano di gioielleria con annesso negozio. Kautokeino è un paese a maggioranza Sàmi, l’ultima popolazione indigena d’Europa. Impareremo cose interessanti sulla antichissima cultura di questo orgoglioso popolo. Dopo la visita, trasferimento (circa 2h) ad Alta, attraverso una valle molto pittoresca. Faremo una sosta fotografica nel punto più panoramico. Ad Alta pernotteremo in hotel, con cena libera.

Giorno 6 – PREISTORIA E PAESAGGI
Colazione. In mattinata, trasferimento (30 minuti) per una visita guidata in italiano al museo all’aria aperta, situato nella zona dove si trovano oltre 3000 graffiti rupestri preistorici. I graffiti, patrimonio mondiale dell’umanità secondo l’UNESCO, possono essere ammirati sulla strada che dal museo va verso il mare, e ritraggono cerimonie, scene di caccia, allevamento e pesca. I graffiti sono la testimonianza della colonizzazione umana avvenuta in queste zone prima che in ogni altro luogo europeo. Pranzo libero al caffè del museo. Nel pomeriggio, trasferimento a Skaidi, in Lapponia norvegese, dove soggiorneremo in albergo. Cena tipica e serata libera.

Giorno 7 – SUL TETTO D’EUROPA!
Colazione. In giornata, faremo un trasferimento (fino a 3h di viaggio) a Capo Nord, dove vi potrete trattenere per ammirare questo splendido luogo, situato ai confini dell’Europa, e (Svalbard a parte) nella zona del mondo più a nord perennemente abitata. Tempo libero per visite al museo, alle interessanti mostre o ai dintorni. Tra l’altro, potrete visitare la Cappella di San Giovanni, il luogo di culto più settentrionale del mondo. Pranzo e cena liberi (ci sono numerose opportunità per ristoranti a Capo Nord. La visita potrà protrarsi fino a tarda notte, in caso di bel tempo.

Giorno 8 – IL FIORDO DI PORSANGER
Colazione. La mattina è di relax. Nel pomeriggio, dopo un pranzo libero, avremo la possibilità di visitare il fiordo di Porsanger, nella sua maestosa bellezza. Il fiordo è lungo oltre 100 km, e largo fino a 40 km. In serata, raggiungeremo il paese di Karigasniemi, situato al confine tra Svezia e Norvegia, dove faremo una cena tipica e potremo fare passeggiate libere nella notte bianca.

Giorno 9 – RIENTRO
Colazione. Trasferimento all’aeroporto di Ivalo (300 km, circa 4h), volo di ritorno e fine del viaggio.

LA QUOTA COMPRENDE:
- tutti i pernottamenti come descritti, con colazione,
- l’accompagnatore a disposizione durante tutto il soggiorno
- tutti i pasti indicati con acqua, caffè e tè
- gli ingressi alle attrazioni e le visite menzionate nel programma
- tutte le escursioni descritte
- i trasferimenti con autobus VIP confort privato.

LA QUOTA NON COMPRENDE:
- i voli da/per l'Italia (contattateci per le migliori tariffe disponibili)
- l’assicurazione individuale
- le bevande alcoliche
- i pasti e i trasferimenti indicati come “liberi”
- tutto ciò che non è elencato in “LA QUOTA COMPRENDE”

PARTENZE PROGRAMMATE:
– 12 Giugno (collaboratore fotografico GABRIELE MENIS)
– 4 Luglio (collaboratore fotografico STEFANO TIOZZO)
– 9 Agosto (collaboratore fotografico FRANCESCA DANI)

Questo tour è proposto da per soddisfare le esigenze di coloro che vogliono catturare il meglio della Lapponia svedese, norvegese e finlandese, in un singolo viaggio pieno di emozioni,sapori, profumi e luoghi che ricorderete per sempre! Una meravigliosa esperienza nel cuore della Lapponia. Ci prenderemo cura di voi con un nostro assistente di lingua italiana che vi accompagnerà dal momento dell’arrivo fino alla partenza. L’unica cosa che non si può prevedere è il clima, che può variare considerevolmente da un giorno all’altro. Si potrebbero avere mattine serene e pomeriggi di pioggia, o addirittura nevischio, giornate nuvolose e serate terse in cui ammirare il sole di mezzanotte. La temperatura solitamente spazia dai 25 gradi delle giornate più calde ai 5 gradi di quelle più fredde. Tutte le attività e le escursioni proposte si avvalgono della assistenza di esperte guide locali che ne garantiscono lo svolgimento in condizioni di massima sicurezza. Ci riserviamo il diritto di modificare o di cancellare le escursioni qualora non si presentino le condizioni ideali.